Collegamento al sito accessibile dell'Associazione Italiana Informatica Etica Welcome in AIIE
Fai click per associarti ad aiie
  P.IVA: 03685300968
Accedi al sito accessibile dell'associazione
associazione
I Servizi offerti agli associati di AIIE.
Le tipologie di soci in AIIE

 Registrati gratis!
Username
 
Password
 

Servizi On line

casa Sondaggi

Noi di AIIE

L’Associazione Italiana informatica Etica Onlus
nasce con l’intento di coinvolgere istituzioni, enti, associazioni, scuole, aziende e persone comuni ad abbattere tutte le barriere che si interpongono tra il Computer e l’Utente.
Abbattere l’esclusione digitale e sociale è il nostro obiettivo. Questa strada è percorribile attraverso l’informazione, la sensibilizzazione e la diffusione di tutti quegli strumenti utili alla comprensione ed alla sperimentazioni di nuovi orizzonti informatici. Come ottenere questo? Attraverso la divulgazione delle informazioni; abbattendo le barriere architettoniche ed economiche; facendo inchieste, denunce, interviste; raccogliendo opinioni idee e proposte; sviluppando progetti e studi, in collaborazione con l’università ed enti di ricerca. Aiutateci a divulgare i nostri intenti, ad abbattere le barriere sociali, culturali, economiche e strutturali per dare un aspetto più umano all’informatica e per abbattere l’esclusione sotto tutti i punti di vista. Ne possiamo discutere insieme?
Se avete idee, suggerimenti e critiche: scriveteci!

AIIE Onlus è Evoluzione Informatica! ... CONTINUA

Un sistema libero e “umano”

La libertà di scegliere un sistema operativo completamente gratuito, potente, versatile, accessibile e amichevole è una questione che sta alla base di tutti i principi dell’etica e un modo di affrontare il digital divide.

http://www.ubuntu-it.org/ Ubuntu viene incontro ai principi su cui si fonda l’Associazione Italiana Informatica Etica, e si pone protagonista nel panorama dei sistemi operativi open source per l’ambiente amichevole e ricco di applicazioni professioni e gestionali, senza dimenticare gli aspetti ludici.

Ubuntu è una parola africana che significa: "umanità verso gli altri", a volte tradotto anche "io sono ciò che sono per merito di ciò che siamo tutti". E’ questo uno dei molti motivi per diffondere e divulgare la cultura di umanità e il senso di altruismo che oggi viene troppo spesso sopraffatto da interessi economici più o meno oscuri.

Cosa ne pensate?

... CONTINUA
Accessibilità per chi?

Il sito dell’Associazione Italiana Assistenza Spastica di Milano non permette una comunicazione adeguata ai suoi assistiti, pur essendo accessibile. Allora che fare?

www.aiasmilano.it è il sito rinnovato da pochi mesi dell’Associazione Italiana Assistenza Spastica di Milano. Il sito risulta costruito rispettando le regole ritenute basilari dell’accessibilità e nemmeno troppo. Quindi un non vedente può avere accesso abbastanza agevolmente al sito. E uno spastico?

Chi sono gli spastici? Cosa fanno gli spastici? Che bisogni hanno gli spastici? Di cosa si occupano gli spastici? Perché esiste una forma di danneggiamento cerebrale che porta alla spasticità? Che caratteristiche fisiche hanno gli spastici? Il sito non risponde a nessuna di queste domande base per  comprendere più da vicino le esigenze degli spastici.

Cosa ne pensate?

... CONTINUA
Un formato per i documenti libero

Se ne parla da molto tempo nel mondo informatico e rappresenta una alternativa ai formati Doc di proprietà di Microsoft. Ecco OpenDocument il formato diventato standard e libero.

Lo strapotere di Microsoft negli ambienti desktop e negli uffici dovuto alla potenza della Suite Microsoft Office che permettono agli utenti una grande versatilità e una grande creatività, ha imposto che si adottassero i formati standard della Microsoft: DOC, XLS e PPT.
L’eccessivo costo della suite di Microsoft e il conseguente sviluppo di software a lternativi, ugualmente efficaci ed efficienti ha portato alcuni utenti a tentare l’utilizzo di questi strumenti liberi. Il più diffuso è Open Office scaricabile liberamente dal seguente indirizzo:
http://it.openoffice.org/download/.

Il successo e l’efficienza di questo formato di memorizzazione dei documenti ha spinto Microsoft a garantire che il supporto di OpenDocument nei prodotti di prossima vendita.

Cosa ne pensate?

... CONTINUA
 
Sito realizzato e mantenuto da ManLab p.s.c.r.l.

ManLab: Informatica - Tecnologie - Internet - Formazione